Assistenza elettrodomestici - ricambi originali


  Contact : 081 57 43 422

Metodi naturali per pulire il forno

MANUTENZIONE, PULIZIA FORNO

Sapevate che ci sono rimedi naturali la manutenzione e la pulizia del forno , la cui azione è perfino più potente dei detergenti industriali? Ve ne elenchiamo alcuni: aceto, bicarbonato, limone e sale. Essi  fungono da sgrassatori e sono da tenere sempre a portata di mano per le pulizie in cucina, soprattutto quando bisogna affrontare lo scoglio delle incrostazioni del forno. Tra tutti gli elettrodomestici che abbiamo in casa, il forno forse è quello che puliamo con minore frequenza; infatti per una questione di tempo, spesso ci affidiamo ai prodotti chimici in commercio sicuramente efficaci ma poco sostenibili, i quali   se non adoperati bene, possono addirittura risultare nocivi per la nostra salute: eventuali tracce non rimosse possono contaminare il cibo rovinandone anche il sapore.

Pertanto per una sana e naturale manutenzione del proprio forno, basta utilizzare quattro ingredienti naturali che in casa non mancano mai: aceto, bicarbonato, limone e sale. Parliamo di importanti sgrassatori naturali, ecologici e biodegradabili, con un’azione pulente pari se non addirittura superiore a quella dei prodotti in commercio.

  • L’aceto si avvale di un alto potere sgrassante e disinfettante. Anzitutto, scaldate dell’acqua in una pentola e poi aggiungete un bicchiere di aceto. Quando l’acqua inizia a bollire spostate la pentola nel forno acceso sui 100° C. Lasciatela lì per circa 15 minuti in modo che l’odore dell’aceto si propaghi per tutto il forno e poi riportatela fuori in modo che si raffreddi. Fornitevi di una spugna e utilizzatela per la pulizia dell’elettrodomestico: vedrete che pulito splendente.
  • Anche il limone è l’ideale per sgrassare a fondo le pareti del forno. Anzitutto, prendete due limoni abbastanza grandi e dopo averli tagliati a metà spremetene il succo su tutta la superficie del forno. Mettete quel che rimane dei due limoni in un tegame e accendete il forno a 180° gradi per 30 minuti. Trascorso questo tempo, spegnete e fate raffreddare. Non solo così riuscirete a rimuovere la sporcizia più velocemente ma assicurerete al vostro forno un ottimo profumo.
  • Il bicarbonato e il sale, uniti insieme, sono invece perfetti in caso di residui di cibo ormai incrostati. Miscelate i due ingredienti, aggiungete un bicchiere d’acqua e passate il composto ottenuto su tutte le pareti del forno . Infine lasciate agire per circa un’ora e poi risciacquate accuratamente.

Detto ciò, Assel si augura di esservi stato di aiuto con semplici ma efficaci consigli!