Assistenza elettrodomestici - ricambi originali


  Contact : 081 57 43 422

Assistenza autorizzata della Stufa a Pellet

Cos’è una stufa a pellet?  Parliamo di un apparecchio simile alla stufa a legna , realizzata per il riscaldamento di ogni tipo di ambiente, utilizzando come combustibile  solido il pellet . È considerato un prodotto ecologico poiché per ottenere il pellet vengono di norma utilizzati gli scarti di lavorazione del legno   (segatura , ecc.).  Pertanto non è necessario l’abbattimento di nuovi alberi  per la produzione del pellet nel caso in cui il consumo non superi la quantita’ di scarti di lavorazione del legno.

Quali sono le differenze con la stufa a legna? Eccone alcune:

  • necessita di un collegamento alla rete elettrica  come un comune elettrodomestico ;
  • funziona in maniera automatica, accendendosi tramite una resistenza elettrica  e ha un’autonomia di funzionamento in base alla capacità del proprio serbatoio di pellet;
  • ha una canna fumaria   di misure ridotte (diametro da 80 mm a 100 mm);
  • funziona a tiraggio forzato   cioè una ventola  situata all’interno della stufa provvede a estrarre verso la canna fumaria i fumi o residui di combustione  prodotti dalla combustione stessa.
  • è di facile manutenzione eliminando il trasferimento del il combustibile dalla legnaia  all’abitazione e perché, se installata correttamente, non ha fuoriuscite di fumo  all’interno dell’ambiente di utilizzo in quanto lavora in depressione. Sono ora in produzione anche delle stufe a pellet completamente ermetiche rispetto all’ambiente di installazione: prelevano l’aria direttamente dall’esterno e non dal locale dove sono situate, utilizzabili nelle moderne case passive  dove è fondamentale l’isolamento termico   verso l’ambiente esterno.
  • se è una stufa canalizzata, i muri degli altri ambienti ove non sia presente la stufa, sono dotati di una o più bocchette per l’uscita dell’aria calda. Questo sistema è utile per riscaldare tutti i locali senza dover impiegare altri sistemi poiché possono aumentare i consumi dell’energia elettrica, come in una casa grande.

La struttura è simile a una stufa tradizionale e ha un vano o serbatoio, di solito con carica dall’alto, che contiene il pellet da bruciare. La stufa necessita di una pulizia ordinaria del braciere e del cassetto cenere (se presente) da effettuare con frequenza variabile a seconda dell’utilizzo in termini di tempi di funzionamento e di potenza impostata e del tipo di pellet impiegato, la pulizia va fatta con l’aspiracenere , la pulizia del vetro della stufa dai residui di cenere, richiede prodotto speciale adatto a tale vetro; inoltre richiede pulizia più approfondito almeno una volta all’anno, ma anche più spesso in base al modello e all’utilizzo. Potrebbe essere necessario l’intervento di un tecnico per questa operazione. Esistono stufe a pellet ricoperte di ceramica  o rivestite in acciaio . La ceramica non scotta e mantiene a lungo il calore, mentre l’acciaio può raggiungere temperature elevate ma si raffredda molto più in fretta. Esistono altresì modelli di stufe a pellet dedicati al riscaldamento dell’acqua per i radiatori. In tali prodotti sono presenti all’interno scambiatori di calore in cui è presente l’acqua che una volta riscaldata circolerà nell’impianto dei termosifoni. È inoltre possibile far coesistere questo tipo di stufa e un’altra fonte di calore (es. una calderina a gas) in modo che funzionino alternativamente. 

#ASSEL  si occupa di assistenza, riparazione e rivendita di ricambi originali di questo innovativo elettrodomestico, non esistare a contattare il nostro rinomato punto vendita!